Blog

Orgasmo multiplo, tutto ciò che vorreste sapere

By 9 Settembre 2019 No Comments
orgasmi multipli

Avete sentito spesso parlare dell’orgasmo multiplo quasi come se fosse un mito o una leggenda. Magari voi non lo avete mai provato, ma esso è possibile e lo è anche negli uomini, diversamente da quanto si potrebbe pensare.

Tuttavia, essendo l’orgasmo un tipo di esperienza davvero molto connessa all’intimità, e anche allo stato d’animo e allo stress, diventa difficile spesso provarne anche solo uno, soprattutto per le donne.

Secondo gli esperti, è molto importante non concentrarsi sull’orgasmo multiplo come “dover fare”, quanto godersi il processo che eventualmente vi ci porta, per poterlo così davvero raggiungere.

Ecco, quindi, tutto ciò che avreste sempre voluto sapere.

Orgasmo multiplo e orgasmo sequenziale

Un primo elemento che andrà chiarito è costituito dalla differenza sostanziale tra l’orgasmo multiplo e quello sequenziale.

Si parla di orgasmo sequenziale nel momento in cui la pausa tra un orgasmo e quello successivo si assottiglia in modo notevole, e quindi sia gli uomini sia le donne non hanno difficoltà, nel termine di due rapporti uno successivo all’altro, a provare nuovamente piacere.

L’orgasmo multiplo, invece, è quello che si manifesta senza evidenti momenti di pausa. Essenzialmente, nell’orgasmo multiplo la tensione sessuale del soggetto, così come la sua eccitazione, non scendono mai. Quindi, in un orgasmo multiplo non si possono evidenziare dei periodi refrattari.

Ovviamente, nell’orgasmo multiplo ci sono picchi di piacere, ma in generale si può evidenziare uno stato di eccitazione perdurante.

Tutti possono raggiungere un orgasmo multiplo?

A questo punto, ci si potrebbe chiedere se tutti possano raggiungere un orgasmo multiplo, oppure se questo sia riservato solamente a pochi, e fortunati, soggetti.

Bisogna iniziare col dire che un orgasmo multiplo non deve essere visto come superiore rispetto a quello singolo, soprattutto in termini di qualità.

Pensare, quindi, a dover per forza raggiungere l’orgasmo multiplo potrà essere del tutto deleterio, perché potrebbe evitarvi proprio di raggiungere il singolo orgasmo.

Si può identificare l’orgasmo multiplo come se fosse una variante sessuale, come molte altre, e come se questo appartenesse, ad esempio, solo ad alcune occasioni.

Inoltre, siccome nell’orgasmo rientrano moltissime variabili differenti, potrà succedere di provare l’orgasmo multiplo solo poche volte, ma si potrà sempre essere in grado di avere un singolo orgasmo.

Esistono elementi che anche nelle donne possono portare ad una difficoltà a raggiungere orgasmi multipli, tra i quali si fa rientrare il periodo refrattario femminile.

Infatti, per alcune donne esiste un periodo, dopo il primo orgasmo, nel quale diventa fastidioso anche il più semplice tocco riservato al clitoride, che potrebbe essere diventato ipersensibile.

Proprio per questo per queste donne potrebbe essere più difficile raggiungere l’orgasmo multiplo, ma non per questo bisogna colpevolizzarsi o pensare di essere inferiori ad altre.
orgasmo multiplo uomo donna

L’orgasmo multiplo nell’uomo

L’orgasmo nell’uomo è spesso definito come più “semplice” in quanto esso coincide in molti casi con l’eiaculazione.

In realtà, questo assunto ignora il principio per il quale con alcune tecniche, tra le quali rientrano quelle di controllo dell’energia sessuale e del tantra, diventa possibile per un uomo avere un orgasmo senza eiaculazione.

In questo senso, quindi, gli uomini potrebbero predisporsi agli orgasmi multipli più facilmente.

Inoltre, esistono anche tecniche meno sofisticate per evitare il periodo refrattario post orgasmico.

Una di queste consiste nella possibilità di andare a separare il riflesso orgasmico dall’eiaculazione stessa.

Per farlo, l’uomo deve arrivare ad avvertire la sensazione del picco di piacere per poi bloccarsi pochi secondi prima del riflesso eiaculatorio.

Per ottenere questo risultato sarà possibile comprimere il perineo con un dito, così da creare un blocco a livello dell’uretra nel momento in cui lo sperma uscirà dalla prostata. Così l’uomo arriverà a provare il piacere orgasmico ma senza eiaculazione e senza dover entrare nel periodo refrattario.

Ci si potrebbe chiedere se questa tecnica di compressione possa comportare alcuni rischi per l’uomo che la pratichi.

In effetti, qualora essa diventi un’abitudine, potrebbe portare a dei rischi tra i quali si annovera l’innalzamento della pressione nelle vie seminali prostatiche. Questa pressione può aprire anche a conseguenze più rilevanti, come le lesioni e i diverticoli.

Inoltre, in alcuni casi può determinare anche la cosiddetta eiaculazione retrograda, per la quale lo sperma tornerà indietro e uscirà a livello della vescica.

Per questo tali tecniche dovrebbero vedere un impiego limitato, in quanto non proprio salutari se praticate senza una guida.

Esistono, poi, uomini che naturalmente hanno un periodo refrattario molto limitato, soprattutto in giovane età e che, quindi, possono arrivare anche a provare più orgasmi in modo consecutivo.

Che cosa accade nell’orgasmo multiplo maschile

Nel caso in cui un uomo possa naturalmente avere degli orgasmi multipli, in lui scatteranno dei meccanismi particolari, che potrebbero essere interessanti da conoscere.

Gli uomini che, infatti, riferiscono di poter avere degli orgasmi multipli sono coloro i quali, dopo una prima eiaculazione, non vedono scomparire l’erezione, la quale si riduce in modo poco rilevante.

Nell’uomo che provi queste sensazioni, spesso le spinte potranno tranquillamente continuare, ma diventeranno meno frenetiche e più profonde.

Anche le sensazioni dell’uomo cambieranno, diventando meno orientate verso il piacere fisico e maggiormente dirette all’affettività. Infatti, in molti casi questi uomini possono provare questo tipo di orgasmo in relazioni nelle quali siano emotivamente molto coinvolti.

Inoltre, proprio la seconda parte del rapporto viene descritta da questi uomini come migliore e più appagante, in quanto il soggetto vedrà alleggerirsi la sua tensione, che è legata alla prima eiaculazione, potendo godere di tutto il rapporto in modo diverso.

I successivi orgasmi degli uomini che abbiano questa “capacità” sono determinati da contrazioni forti del muscolo elevatore dell’ano, ma evitando quella che è l’eiaculazione.

Quindi, nell’uomo con orgasmi multipli è possibile tranquillamente distinguere l’eiaculazione dal piacere grazie anche ad una forte componente mentale ed affettiva.

Gli orgasmi multipli e il periodo refrattario

Sia per gli uomini, sia per alcune donne, esiste quello che viene chiamato periodo refrattario, nel quale la persona si rilassa e nella quale, in questo caso soprattutto per le donne, risulta addirittura dolorosa l’ulteriore stimolazione degli organi sessuali.

Tuttavia, il periodo refrattario non è uguale per tutti e, anche se questo è condizionato a livello biologico (cioè si nasce con una predisposizione più o meno accentuata al periodo refrattario) è anche vero che alcune persone possono averne uno molto ridotto rispetto alle altre.

Inoltre, se il sesso viene fatto in una relazione stabile anche lo stesso periodo refrattario può essere influenzato dall’emotività e dal coinvolgimento a livello mentale.

Esistono, come abbiamo già detto, tecniche grazie alle quali è possibile controllare il piacere, allungarlo e anche “moltiplicarlo”.

Lo insegnano gli esperti di tantra yoga, e anche coloro che praticano tecniche di controllo del respiro e dell’energia.

Queste possono predisporre l’individuo, sia maschio sia femmina, ad un controllo maggiore non solo dell’orgasmo ma anche del periodo successivo a questo.

Tali tecniche potranno essere molto utili soprattutto a coloro che soffrano di eiaculazione precoce che, a quanto pare, rappresentano il 33% degli uomini sessualmente attivi nel nostro Paese (quindi un terzo del totale).

L’orgasmo multiplo nella donna

Gli orgasmi multipli sono, come molti indicano, molto più frequenti nelle donne, in quanto esse hanno un limitato periodo refrattario.

Per alcune, addirittura, il periodo refrattario non esiste, e queste donne potranno arrivare a provare moltissimi orgasmi uno dopo l’altro.

Sembra che per le donne l’orgasmo multiplo sia determinato soprattutto dai livelli di ossitocina presenti nel corpo. Questo ormone, che viene somministrato alle donne che debbano partorire, consente di attivare le contrazioni uterine, e quanto più esso sarà presente, tanto sarà più facile per la donna avere diversi orgasmi.

Le ultime ricerche hanno indicato come i livelli di ossitocina siano, ovviamente, in parte “genetici” e distinti da donna a donna, ma come sia anche possibile aumentare la secrezione di questo ormone.

Si potrà raggiungere questo risultato attraverso la stimolazione, molto prima dell’orgasmo, delle zone erogene della donna.

Anche le zone erogene sono distinte da donna a donna, ed è per questo motivo che alcune possono provare più o meno piacere.

L’orgasmo chiama orgasmo: se una donna ne raggiunge uno prima della penetrazione, è molto più alta la probabilità che lo raggiunga anche durante. Lo sapevi?

APPROFONDIMENTI:
-> Donna multiorgasmica

Orgasmi multipli, in conclusione

Come avrete potuto notare, la possibilità di avere orgasmi multipli per uomini e donne è diversa, ma questo non dovrebbe essere l’obiettivo del rapporto sessuale.

Per arrivare a tale obiettivo saranno fondamentali elementi che spesso esuleranno dal sesso, come il rilassamento e l’intesa con il partner, lasciandosi andare e abbandonandosi completamente al piacere.

Infatti, un corpo stressato, e una mente sotto stress, potranno addirittura portare al calo della libido e ad una voglia praticamente inesistente di avere rapporti sessuali.

Allo stesso modo, sembrerebbe molto più semplice avere degli orgasmi multipli con un partner che si conosca bene e con il quale ci sia una buona intesa sotto diversi punti di vista, piuttosto che con una persona appena incontrata o con un partner casuale.

 

-> Partecipa al “percorso individuale” Mohenjo Daro
-> Partecipa al “percorso individuale” Mohenjo Daro
-> Partecipa al “percorso individuale” Tantra Coaching
-> Partecipa al “percorso di gruppo” Magic Lovers

 

syko543v4

About syko543v4