Blog

A quante settimane si partorisce?

By 22 Ottobre 2019 Novembre 6th, 2019 No Comments
a quante settimane si partorisce

A quante settimane si partorisce?
In linea generale, la gravidanza dovrebbe durare circa 280 giorni o 40 settimane.

Un bambino prematuro viene partorito prima delle 37 settimane di gravidanza.

I neonati estremamente prematuri nascono da 23 a 28 settimane.
I neonati moderatamente pretermine nascono tra le 29 e le 33 settimane.
I prematuri tra le 34 e le 37 settimane.

I bambini nati prima della gestazione di 39 settimane hanno maggiori possibilità di problemi respiratori, glicemia bassa e altri problemi che possono comportare purtroppo la necessaria terapia intensiva neonatale.

I parti anticipati possono anche causare problemi allo sviluppo del bambino che si manifestano anni dopo la nascita. Anticipare volutamente il parto, inoltre, aumenta le probabilità del parto cesareo.

Leggendo più avanti descriveremo, nel capitolo dedicato a quante settimane sarebbe bene partorire con un parto cesareo, nel dettaglio problematiche di nascite premature.

A meno che non vi sia una precisa volontà medica, con problematiche come diabete, elevata pressione arteriosa della neomamma, o improvvisi segni di sofferenza fetale (giova ricordare che in questi casi il battito cardiaco del bambino facilmente va al di sotto dei 120-160 battiti al minuto ad esempio), è bene non anticipare i tempi.

Come convenzione internazionale per calcolare la durata della gravidanza si parte dal primo giorno delle ultime mestruazioni.

Per calcolare la data del parto ecco che si contano 280 giorni da queste, con un margine in più o in meno di 15 giorni. E’ un calcolo teorico, perché anche nelle donne con mestruazioni regolari può succedere che l’ovulazione si verifichi più avanti rispetto alla metà del ciclo.

Prendendo invece come primo giorno come il momento della fecondazione, ossia 14 giorni dopo il primo giorno dell’ultimo ciclo di mestruazioni, la gravidanza accade in genere dopo 266 giorni.

Ossia, 38 settimane.

A quante settimane si partorisce in media

L’ultima ricerca di una certa portata in materia è stata effettuata dall’US Centers for Disease Control and Prevention nel 2002 su un campione di 7.643 donne e 9.148 nascite portate a termine.

I risultati hanno mostrato che la maggior parte di questi bambini sono nati a 39 settimane di gravidanza.

Un bambino primogenito ha dal 15 al 16 per cento di probabilità di nascere in ritardo, rispetto al 9 o 10 per cento per gli altri bambini. Tuttavia, lo studio ha anche scoperto che i primogeniti avevano maggiori probabilità di nascere presto, a 37 settimane o prima.

In generale quindi i primogeniti avrebbero meno probabilità di nascere in tempo.
La realtà è che da un punto di vista scientifico, come ha affermato a margine di questa ricerca la dottoressa Jill Rabin, capo delle cure ambulatoriali del Centro medico ebraico di Long Island a New Hyde Park (New York), non esiste alcun motivo biologico per cui i bambini primogeniti avrebbero maggiori probabilità di essere in anticipo o in ritardo.

A quante settimane si può partorire senza rischi 

Una data ideale, come detto, per il concepimento sono i 280 giorni, con una “differenza” in più o in meno di 15 giorni.

Si parla segnatamente di parto prematuro quando esso avviene almeno tre settimane prima della data presunta di nascita.

Circa un terzo delle donne in procinto del parto capita di “andare oltre il termine”, ovvero di arrivare al compimento della 40ª settimana e di non avere alcun segnale di avvio del travaglio. Ciò non comporta problemi di alcun tipo: queste mamme partoriranno tra la fine della 40ª settimana e l’inizio della 42ª.

Dai 5 giorni dopo a partire dalla 39°settimana le future neomamme si sottopongono generalmente a una serie di controlli periodici.

Il parto viene indotto se dopo 41 settimane e due giorni il bambino non nasce ancora.

durata gravidanza bambina

Parto cesareo: a quante settimane si partorisce?

Come anticipato, partorire in modo indotto può comportare l’aumento del parto cesareo con conseguenti rischi per le madri.

Ad ogni modo, specie se lo si rende necessario, generalmente con un parto cesareo si partorisce attorno alle 39 settimane.

Si effettua con un paio di settimane di anticipo rispetto al termine naturale della gravidanza per evitare un travaglio spontaneo, che potrebbe poi portare a un cesareo d’urgenza.

I medici non programmano mai i cesarei prima delle 39 settimane: come mai?

I bambini si sviluppano a ritmi diversi, e alcuni non sono pronti per nascere dopo appena l’ingresso della 37°settimana. Nell’ultimo decennio, i medici hanno studiato a fondo le nascite pretermine in profondità. Una scoperta sorprendente è che i problemi di salute delle nascite dei prematuri non scompaiono fino a circa 38-39 settimane di gestazione. I bambini nati prima delle 38-39 settimane potrebbero ancora avere alcuni dei problemi di salute che devono affrontare i bambini tardivi prematuri, tra cui:

– problema respiratori

– ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue)

– scarsa capacità di mantenere la temperatura o problemi di termoregolazione itterizia

– difficoltà alimentari

I neonati prematuri possono anche sperimentare ritardi nello sviluppo che persistono fino all’età di 2 anni, specialmente nell’area dello sviluppo del linguaggio.

Secondo figlio: a quante settimane si partorisce

Non c’è nessuna certezza sulla durata della gestazione del secondo figlio. Solo nelle nascite pre-termine, cioè prima delle 37 settimane, c’è una probabilità elevata che la situazione si possa ripetere.

gravidanza gemelli

A quante settimane si partoriscono i gemelli

Le mamme di due gemelli, secondo gli esperti, dovrebbero partorire a 37-38 settimane se vogliono evitare complicanze.

Normalmente, il parto gemellare si verifica tra le 32 e le 38 settimane di gestazione, per il maggiore allargamento dell’utero. Più nel dettaglio, nella gravidanza bicoriale (cioè con due placente distinte), il termine ideale è fissato a 37 settimane, mentre in quella monocoriale (più rara) a 36.

I gemelli di solito nascono intorno alle 36 settimane — quattro settimane prima. I tre figli gemelli arrivano a circa 33 settimane.

 

-> Partecipa al “percorso individuale” Estatic Birth

-> Partecipa al “percorso di gruppo” Estatic Birth

syko543v4

About syko543v4